Viaggi di Maturità in Salento – guida a spiagge, locali e cultura – COLLEGE

Indice

Il Viaggio di Maturità in Salento è diventato, negli ultimi 10 anni, una tradizione per molti ragazzi.

L’attrazione delle Località, dei locali e delle Spiagge del Salento è fortissima e, come una calamita, attira decine di migliaia di ragazzi. Dai giovanissimi che arrivano per il Viaggio di Maturità ai più adulti e agli universitari che si regalano una settimana di relax tra esami e lavoro, affidandosi spesso alle agenzie di Viaggi Giovani.

Quando si legge “Salento” non vengono in mente le scene di delirio assoluto di Zante, ne la Nightlife non stop che si può trovare nelle vacanze a Pag. Il Salento è il sole che scalda il cuore, il mare di cristallo e il vento di emozioni. Questo è quello che calamita i viaggi giovani di mezza Italia qui.

Ecco una Guida sul Salento per sapere tutto quello che serve per l’organizzazione delle vostre Vacanze per Giovani.

Georafia

Il Salento è la regione che si identifica nel “tacco” dello stivale Italiano. Essa comprende la provincia di Lecce nella sua interezza, la parte orientale della provincia di Taranto e quella meridionale del Brindisino

Il Famoso scienziato Cosimo De Giorgi lo definì nel 1889 con queste parole:

«Terra tra i due mari Adriatico e Ionio partendo da una linea condotta dal punto più interno del golfo di Taranto fino alla contrada del Pilone a nord di Ostuni»

 

Il Paesaggio

Ci sono molti tratti tipici nel paesaggio del Salento.

Il primo è l’agro salentino, coltivato con distese di Ulivi secolari i cui tronchi contorti e le dimensioni imponenti sono una peculiarità del territorio.

Le Costruzioni

La pietra è storicamente un materiale fondamentale per la costruzione. Ed ecco il secondo tratto tipico: i trulli, i furnieḍḍi, le pajare, ovvero le tipiche strutture agricole che si trovano disseminate in ogni appezzamento terriero.
Sempre di pietra sono le meravigliose e tipiche torri costiere, costruite per avvistamento in difesa dagli attacchi di pirati.

Le grandi cascine padronali, invece, prendono il nome e la forma origina delle delle masserie. Esse risalgono a periodi storici diversi tra il XVI e il XVIII secolo.
I paesi e le città sono poi disseminate dalle cuneddhre, edicole votive raffiguranti il Santo Patrono. Qui la devozione ai Santi è importantissima e fonte di grandi eventi di cui parleremo in seguito.

Trullo - Salento

I colori del Salento

Terza prerogativa è la terra caratterizzata da un colore rosso acceso dovuto all’elevata presenza di ferro.
Il mare, invece, al quarta ma non ultima caratteristica, prende toni scuri se osservato dalla zona Adratica, mentre ha tinte più varie e sfumate dal verde al celeste, se osservato nelle spiagge sabbiose della costa Jonca.

Il Clima del Salento

Rispetto al resto della Puglia il clima del Salento è più umido, a causa dell’assenza della protezione appenninica dai venti umidi. Ecco perchè il Salento oltre ad essere terra di Sole e di Mare, è anche terra del Vento.

L’umidità porta piogge più elevate rispetto ad altre zone della Puglia, specie nella zona Adriatica.
L’estate è molto afosa, ma la presenza del vento costante, a volte eccessivo, dà sollievo.

In inverno si assiste spesso ad una situazione mite, ma se spirano venti da nord-est provenienti dai Balcani non è raro che le temperature si abbassino tantissimo e si assista anche a gelate o nevicate.

 

Cosa vedere in Salento

Il Salento è una terra ricca di storia, paesaggi splendidi e gente fantastica.
Il Viaggio di maturità a Gallipoli non è fatto soltanto di spiagge, discoteche e Beach Party Samsara, ma anche di parchi naturali, città senza tempo, ottimo cibo, folklore e tradizioni.

Il Salento e le sue città senza tempo.

La magia della storia si incontra con le tradizioni popolari proprie del popolo salentino. Un popolo da conoscere e da vivere, da assaporare e da amare fino in fondo.

Duomo di Gallipoli - Salento

Gallipoli

Molti scelgono Gallipoli come base per il proprio Viaggio di Maturità, perchè ricca di divertimenti e di vita. Il centro storico della Perla dello Ionio è un gioiello. Sito su un isola cinta da mura, dominata dal castello Aragonese e dal Duomo, il borgo vecchio di Gallipoli è un susseguirsi di negozi e bar, vie strette e case bianche.

Rosone del Duomo di Otranto

Otranto

Da non perdere anche Otranto. La bellissima città che domina l’Adriatico Salentino è un borgo medievale che mantiene ancora le sue mura, le sue porte secolari e tutto il fascino e il calore di una città senza tempo.

Particolare Barocco a Lecce - Salento

 

 

 

 

 

 

 

Lecce

Più a nord c’è Lecce, capoluogo di provincia e capitale del Salento. Una città che non ti aspetti: nessuno può pensare che dietro Porta Napoli e Porta San Biagio si nascondano meraviglie archiettoniche e quello che è definibile come il Parco del Barocco italiano.

I Borghi Messapici

Da non perdere anche gli antichi borghi messapici su cui spiccano Nardò, Maglie e Melpignano. Le architetture ticpiche trasudano un passato fantastico e non vi mancherà la possibilità di incappare in feste patronali, fiere e avvenimenti tipici che vi lasceranno senza fiato.

Le spiagge del Salento

C’è chi lo descrive come “i caraibi d’Italia”, chi “le Maldive a casa nostra”. Sta di fatto che durante il vostro Viaggio di Maturità in Salento avrete, tra le spiagge, l’imbarazzo della scelta.
Potrete infatti decidere se trascorrere le vostre giornate di mare tra scogliere e grotte o tra kilometriche spiagge in sabbia finissima dove l’acqua limpida come cristallo non affonda mai.

VIaggio di Maturità in Salento -Spiaggia Punta Prosciutto

I Caraibi in Italia

L’idea porta alla mente enormi distese di sabbia bianca e finissima e questo è proprio quello che troverete nelle decine di litorali arenari del Salento. Sulla costa Ionica troverete più a Nord la famosissima Punta Prosciutto, che prosegue verso sud con tutto il tratto di costa che compone la riserva Marina di Porto Cesareo, famoso per i suoi paesaggi acquatici e per le Dune.
A Gallipoli ci sono Baia Verde e Rivabella a fare da cornice alla città, mentre più a Sud si estende il litorale di Ugento che inizia a Torre San Giovanni per finire circa 15 km dopo con le famose Maldive del Salento.
Guardando ad Est, sull’Adriatico, non si possono perdere la Baia dei Turchi e il Lido degli Alimini. Più a Nord spicca infine San Foca che, a soli 15 km dal capoluogo è considerata la Spiaggia di Lecce.

Le grotte nascoste tra le coste del Salento.

Incredibile come il paesaggio del Salento cambi in continuazione, ed incredibile come tutto si identifichi in una selvaggia ed affascinante bellezza.
Dalle spiagge sabbiose si passa in pochi metri a scogliere che nascondono grotte e anfratti stupendi, come la Grotta della Zinzulusa tra Castro e Santa Cesarea o la famosissima grotta della Poesia, nei pressi di San Foca. Da non perdere anche le famose Tre Porte, una particolare architettura naturale creata dal mare che si trova nei pressi di Santa Maria di Leuca.

Parco di Porto Selvaggio - Salento

I paesaggi naturali protetti

Per chi ama la natura selvaggia il Salento è il posto perfetto. Sono moltissimi i luoghi protetti, le aree marine, i parchi costieri e le zone di tutela.
Citiamo per primo il Parco naturale di Porto Selvaggio. Per accedere all’area marina e alla costa, si deve percorrere un bel pezzo a piedi tra pini marittimi centenari ed un ambiente incontaminato. Giunti alla costa non avrete altro da fare che rimanere immobili per qualche minuto a contemplare la bellezza della natura.
A pochi Kilometri da Gallipoli poi ci sono le due aree protette di Punta della Suina e Punta Pizzo, due luoghi imperdibili per paesaggi inimitabili.
Sul versante orientale tutta la fascia costiera tra Otranto e Santa Maria di Leuca compone il Parco Regionale di Otranto e S.M. di Leuca. Qui meravigliose zone boschive si alternano a spiagge o scogliere e la zona è teatro di un’incredibile biodiversità.

Cosa fare in Salento

Chi sceglie un Viaggio di Maturità in Salento lo fa spesso attratto dalle mille alternative che questa terra magica propone.
Chi pensa che i giovani cerchino in Salento una vacanza a base di musica e divertimento sfrenato sbaglia! Sono infatti sempre di più i ragazzi che arrivano tra Otranto e Gallipoli alla ricerca di relax, enogastronomia, folklore e storia. Di certo nel programma di una tipica Vacanza per giovai in Salento non potrà mancare almeno una notte in discoteca. Ma non è di certo l’attività principale.

Una vita da spiaggia e relax nel viaggio in Salento

Se cercate un luogo rilassante siete nel posto giusto.
Oviamente dimenticate le settimane di altra stagione per avere una vacanza tranquilla, ma ancora fino alla metà di Luglio il Salento è il luogo perfetto dove isolarsi, coccolarsi e stare bene.
Potrete scegliere tra ogni tipologia di spiaggia, dal bosco alla roccia alla sabbia. Dalle scogliere con l’acqua prfonda metri, ai litorali lunghi e profondi che entrano in mare così lentamente da permettere di camminare in acqua per metri e metri.

Tradizione e Folklore

Una delle più importanti note rappresentative del Salento è il grande fermento folkloristico che pervade la popolazione in estate. Si va dalla musica all’enogastronomia fino alle feste religiose. Tutto quanto è motivo di condivisione, socialità e festa.

Piazza Aldo Moro - Maglie - Salento

Sagre Enogastronomiche

Sono il cuore pulsante del folklore salentino. Il cibo, il buon vino e le birre artigianali sono infatti tra i prodotti più apprezzati e più voluti dai turisti e non solo.
Eccco perchè attorno a questi piatti tipici e a queste prelibatezze si organizzano eventi, sagre e manifestazioni di promozione.
La più bella è il Mercato del Gusto di Maglie che si svolge da 1 al 5 agosto, ma si annoverano anche e tra le tante, la sagra della Patata a Felline, quella della Municeddha (lumaca di terra) a Cannole, e la sagra te lu purpu a Meledugno.
Molto famosi anche gli eventi dedicati al vino e alla Birra. Tra questi spiccano il Castro Wine Festival e il Birra & Sound di Leverano.

Luminarie del Salento

Feste religiose

Le feste patronali sono, in tutto il sud Italia, occasioni di grandi celebrazioni. Il Salento non è da meno, ed ogni borgo, ogni paese e ogni parrocchia, tende a trasformare il gionro del patrono in un evento che coinvolge decine di migliaia di persone.
Tra cibo tipico, mercatini e bancarelle, processioni in costume e musiche tradizionali il Salento è capace di regalare emozioni indescrivibili.

La notte della Taranta

In Salento poi c’è un evento unico che unisce il cuore e l’anima dei Salentini.
Un festival, una rassegna di concerti che culmina in quello che tutti conoscono come il Concertone. Melpignano, il sabato dopo la settimana del ferragosto, la Notte della Taranta chiude dopo le sue 18 tappe in un raduno che coinvolge 200 mila persone. Giovani, bambini, famiglie e anziani, tutti uniti dal quel ritmo tribale e dalla cultura secolare che questo ballo senza tempo rappresenta.
I tamburi arrivano ormai da tutto il mondo, per partecipare alla festa che più di qualsiasi cosa rappresenta il Salento e la Salentinità!

Un Tour dei paesi Messapici

Le radici culturali e storiche del Salento risalgono al Sesto secolo a.C. quando, prima dei Greci e dei Romani, era abitato da un popolo di cui in molti siti archeologici si trovarono chiare tracce e documentazioni.
Si tratta del popolo dei Messapi, nome attribuito dagli storici che, non conoscendone l’origine, lo trassero da “Messapia” (Terra tra i due mari), antico nome del Salento.
Ancora oggi le antiche città Messapiche sono sviluppato su un impianto urbanistico praticamente identico a quello antico, e conservano siti archeologici, strutture e reperti di grande pregio.

Le più importanti città Messapiche del Salento.

Se siete in Viaggio di Maturità nel Salento e avete voglia di dedicare una giornata o un pomeriggio alla scoperta delle città messapiche, ecco alcune idee.
Se siete in Vacanza a Gallipoli, potrete conciliare la conscenza di questa parte antica della cultura salentna con il mare. Molte città Messapiche, infatti, sono vicine ad autentici paradisi marini.
Nardò e la vicina Porto Cesareo, Ugento, Alezio che si trova a pochissimi chilometri da Gallipoli.
Sull’Adriatico, invece, si trovano Casto, la splendida Otranto e Rocavecchia, mentre l’entroterra nasconde Muro Leccese, Soleto, San Pancrazio Salentino e la meravigliosa Manduria, patria indiscussa del vino salentino.

Una gita in Barca a Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca è la punta del tacco d’Italia, luogo d’incontro tra l’Adriatico e lo Ionio ed area in cui si sviluppa una costa variopinta e bellissima.
Proprio al porto di Leuca è possibile affittare una barca o partecipare ad un’escursione in nave per visitare gli andfratti, le spiagge, le grotte e le scogliere di questo meraviglioso tratto di costa.
Sono addirittura 13 le grotte che si possono incontrare costeggiando il tratto di litorale attorno a Leuca. 7 sono infatti le Grotte di Levante e 6 quelle di Ponente.
Tra loro la più famosa è la grotta delle tre porte, ma annoveriamo anche la Grotta dei Giganti e la Grotta del Pozzo, profonda ben 120 metri.

student-village-vacanze-per-ragazzi-samsara-beach

Un aperitivo a Baia Verde

Se c’è un posto in Italia dove il tramonto ha un sapore diverso, questo è il Salento.
Precisamente c’è un luogo dove i tramonti si sono trasformati in un momento di giubilo, di festa e di unione. Un luogo dove ci si ritrova per salutare il giorno in attesa della notte.
Questo posto è Baia Verde, la spiaggia meridionale di Baia Verde.
Proprio su questa spiaggia sorgono i più importanti stabilimenti balneari del Salento. Tra loro c’è la spiaggia più famosa d’Italia, il beach party più bello dello stivale, il Samsara Beach Gallipoli.
Insieme al Samsara sorgono altri locali in grado di offrire tramonti pieni di ritmo ed energia. Lo Zen, l’Etè, il Kudetà, lo Zeus.

 

Visitare una Cantina vinicola.

L’Italia è il paese del vino, e il Salento è una delle regioni vinicole più ricche d’Italia!
Potrete visitare tantissime cantine di produzione: l’hospitality è molto ricca e disponibile, e soprattutto potrete vedere decine di tipologie di vino e di strutture diverse.
Dalle piccole cantine familiari ai veri e propri imperi del vino, potrete trovare tutto quanto cercate per arricchire il vostro patrimonio culturale enologico.
Manduria è senza dubbio la capitale del vino Salentino. Non è giusto però dimenticare Nardò, Squinzano, Brindisi, Salice Salentino e Leverano.
Tra le cantine più belle ci sono Coppola a Gallipoli, Paolo Leo a San Donaci, Due Palme a Cellino san Marco, Conti Zecca a Leverano e il Consorzio produttori a Manduria.

Una notte in Discoteca

Un ragazzo che decide di trascorrere in Salento il suo viaggio di Maturità, sa di aver scelto la patria della movida in Italia.
In Salento infatti ci sono decine di locali, annoverati anche nell’elite delle discoteche più belle della penisola.
Il Riobò di Gallipoli è un’istituzione che da 25 anni fa ballare tutta Italia, specialmente con la serata di punta: il Martedi del Villaggio.
A Castro Marina c’è il Blu Bay, un luogo magico, arroccato su una collinetta a picco sul mare che offre una vista eccezionale sul golfo di Castro.
Sempre a Gallipoli la Praja offre ogni giorno una notte di follia. Grandi ospiti da tutto il mondo e i migliori format di evento della nightlife europea si trovano a Baia Verde.
Inoltre il Malè, il Bahia, storica discoteca di Otranto, e molti altri locali che settimanalmente offrono la possibilità di scatenarsi senza freni.

Un Viaggio di Maturità tra i locali più belli del Salento.

Il Salento, come noto, è l’Ibiza d’Italia. O almeno così è stata ribattezzata questa terra di festa, di musica e di colori.

I Locali di Gallipoli

Di questa movida scatenata Gallipoli è la capitale indiscussa, e qui vi sono alcuni dei locali più importanti d’Italia

Riobò - Gallipoli - Viaggio di Maturità in Salento

Riobò

Sul promontorio che si affaccia tra Padula Bianca e Rivabella, sorge Il Riobò di Gallipoli, il locale che da 25 anni detta il ritmo del Salento.
Due piste, un’arena da 130 tavoli, un palco da festival e un ambiente caldo e accogliente che è capace di liberare un’incredibile dose di Energia.
L’animazione è curata nel dettaglio, la proposta musicale, ricercata e di qualità va dalla house all’Hip hop e ogni serata è fatta per soddisfare un determinato target.
Il tutto culmina nel Martedì: la serata più famosa e popolata del Salento, dove tutti si ritrovano per fare casino. Il Martedi del villagio Riobò, una storia lunga 18 anni.

Praja - Gallipoli

La Praja

La Praja di Gallipoli è il locale che ospita il maggior numero di ospiti in Salento, ma, probabilmente, anche in Italia.
Ogni notte la Praja ospita un top Dj, un Trap Boy di successo o un personaggio dello spettacolo.
Da qui sono passati tutti: Bob Sinclair, Sfera Ebbasta, Eiffel 65, Shade, Fred de Palma, Dj Antoine, Nervo, Steve Aoki.. e solo per citarne alcuni.
Una pista infinita, un vero palco scenico e un pubblico fantastico rendono la Praja unica e inimitabile.

viaggio di maturita gallipoli-samsara beach on tour party

Il Samsara Beach

Tutti quanti sanno che non esiste un Viaggio di Maturità a Gallipoli senza conoscere la famiglia Samsara Beach.
Dopo i problemi con il lido, il Samsara Beach si è trasferito con tutti i suoi artisti al Kabana, un nuovo locale, sempre a Baia Verde, che continua ad offrire l’aperitivo e il tramonto musicale più bello d’Italia.
Si incomincia alle 19 in un ambiente selvaggio e si prosegue fino alle 22.
L’ingresso costa 1 euro per tutta la settimana e l’atmosfera non può deludere!

Gli altri locali del Salento

Non solo Gallipoli! Anche Otranto e la riviera Adriatica sono ferventi e vivi. Ricchi di una nightlife che vi lascerà senza fiato e con il solo imbarazzo della scelta.
Se siete in Viaggio di Maturità in Salento, ma vi trovate nella zona di Otranto ecco alcuni consigli su dove andare a regalarvi una serata perfetta.

Blu Bay Discoteca

Il Blu Bay di Castro

Una collina rocciosa, precisamente una ex cava. Per salirvi in vetta una strada irta e faticosa.
Impossibile pensare che questo potesse diventare un luogo magico. E invece negli anni 90 venne a Giuseppe l’idea di costruirvi uno dei locali più belli d’Italia. Si chiama Blu Bay e a spiegarvi il suo fascino ci possono pensare tutte le oltre 3000 persone che, negli ultimi 5 anni, hanno vissuto il loro Viaggio di Maturità in Salento con collegeisfun.i
Vi racconteranno di una notte infinita, di cose che resteranno indelebili nella memoria, di abbracci, di salti e di emozioni. Perchè il Blu Bay ha un aurea magica e per noi è come una seconda casa.

Il Bahia

Si trova a pochi km da Otranto e si sviluppa al limite della bellissima spiaggia di Alimini.
C’è sempre vento, c’è sempre festa e c’è sempre buona musica al Bahia!
La serata di punta è il mercoledi, quando tutti i giovani ospiti dei villaggi turistici della zona i riversano nella sua pista per la loro notte di follia.
Il locale si sviluppa su due piste, una dedicata allo spettacolo della dance e uno all’ambiente più ricercato, più techno, per offrire a tutti un prodotto ottimale.

In Viaggio tra Eventi, cibo e tradizione

Non esiste una regione in Italia dove si organizzino più eventi estivi che in Salento.
Sarà il clima, sarà il cibo sano, sarà la voglia assurda di questo popolo di esprimersi, di condividere i propri valori e la propria cultura ad accendere la scintilla che ogni anno vede centinaia di grandi eventi prendere il via in Salento.

I Festival Musicali del Salento

La musica la fa da padrona, spesso!
Proprio per questo il Salento è teatro di festival musicali molto importanti.
Tra questi il Pop Fest, nato itinerante tra i locali di Gallipoli e ora ospitato in pianta stabile dalla Praja. I migliori artisti POP dance, si alternano, di serata in serata, in questo festivla della musica ballata, ma popolare.
Sottosopra, invece, organizzato da Parco Gondar, è il festival dell’Hip Hop che porta in Salento i migliori artisti Rap e Trap italiani.
E poi c’è il festival con la F maiuscola. 18 tappe, un concertone finale e una storia decennale rendono La Notte della Taranta l’emblema degli eventi culturali in Salento.
Se volete respirare la vera essenza di questo popolo, della sua tradizione e della sua vita, dovete andare al Concertone, il penultimo sabato di agosto, nella piazza centrale di Melpignano. Qui capirete cosa significa “simu salentin de lu munnu cittadini”.

Sagre e Feste popolari per scoprire la tradizione

Non solo grandi artisti e grandi palchi!
I protagonisti di alcuni dei più importanti eventi del salento sono il Pasticciotto, la Frisa, la Municheddha, il Vino e gli altri gioielli enogastronomici del territorio salentino.
Agli appassionati di Birre è dedicato il Birra e Sound di Leverano, una delle più importanti feste della birra in Italia.
Per il Vino, oltre alle degustazioni proposte dalle molte cantine salentine, è importante il Mercato del gusto di Maglie, dove insieme a tutte le bontà salentine, troverete una piazza di degustazione che ospita le migliori cantine del Salento e diverse particolarità.
Se invece volete assaggiare i cibi tipici, scegliete il vostro preferito e il paese dove si organizza la sagra ad esso dedicata. Ogni notte avrete l’imbarazzo della scelta!
Tra le più importanti, senza dubbio, la Sagra delle Municheddha, te lu Purpu, la Festa te lu Mieru e la Sagra delle Quattro Pignate.

Mangiare in Salento

Che il cibo e il vino Salentini siano qualcosa che contribuisce a rendere unico il Salento è un dato di fatto. Il connubio tra la terra, il clima e la passione della gente, arriva nei piatti e nei bicchieri regalando sapori e profumi ineguagliabili.
Ma come sempre è buona cosa sapere cosa, dove e quando mangiare, per non perdere questa esperienza sensoriale che rimarrà impressa nel vostro Viaggio di Maturità in Salento.

Dove mangiare in Salento

Durante una Vacanza in Salento potrestae anche mangiare ogni sera in una diversa Sagra Enogastronomica.
In giro per i paesi e le città, ogni bar e ogni supermercato ha l’Agolo della Rosticceria, dove con pochi euro potrete saziarvi per un pranzo veloce o una buona merenda.
Altra tipicità sono le Bracerie di Carne, dove la carne viene venduta a peso e grigliata al momento, e le friggitorie, dove con lo stesso principio si cucina il pesce.
Moltissimi gli agriturismi , specialmente dislocati nella zona interna e ospitati da antiche masserie o cascinali. E sempre nella zona agreste sono moltissime le cantine che hanno creato dei piccoli ristoranti dove preparare ricchi piatti da abbinare ai propri vini.
E poi restano i ristoranti, che potete trovare di ogni tipo. Dal piccolo locale familiare ai bistrot raffinati. Il Salento racchiude, nei proprio anfratti, ogni cosa voi cerchiate.

Cosa Mangiare

Ce n’è per tutti i gusti! Mai frase fatta pare più fatta apposta per il Salento.
Piatti veloci, pesce, carne e prodotti tipici della terra locale.
L’imbarazzo della scelta è servito.

La Rosticceria

Un must della cucina salentina è la rosticceria. Ad ogni ora del giorno e della notte non potrà mancare, anche nel bar più sperduto, un “pezzo”.
Il re della rosticceria del Salento diventerà anche il migliore amico di tutti i ragazz in viaggio di Maturità. Si chiama Rustico, ed è un tortino di sfoglia ripieno di pomodoro, mozzarella e besciamella. Al secondo posto ci sono i Calzoni, ripieni di pomodoro, mozzarella e, se si vuole prosciutto. Sono fritti, anche se esiste la versione al forno, per far sentire le persone meno il colpa.
I rotoli e i frittini sono gli altri attori protagonisti delle vetrine salentine. Le peggiori amiche delle diete.

I piatti freddi

Se Durante il vostro Viaggio di Maturità non avrete tempo di cucinare, soprattutto a pranzo, non abbiate problemi. In ogni dove potrete trovare i due tipici piatti freddi salentini.
La cosa più tipica è la Frisa, un pane duro di grano che si ristabilisce con una breve immersione in acqua e si condisce con tonno, capperi, pomodorini, mozzarella e altri prodotti tipici.
Ovunque poi potrete trovare la Puccia: pane pizza lievitato condito con pomodoro, salumi, insalata e tante altre bontà.

I primi

Italia è sinonimo di Pasta, specialmente al sud.
E in puglia, si sa, esiste una pasta che non ha eguali. Sono le Orecchiette, primo piatto irrinunciabile in un Viaggio di Maturità in Salento perchè facile da trovare e da cucinare anche a casa.
I condimenti sono di mille tipi, ma su tutti vincono friarialli, salsiccia e ricotta forte.
Altre paste famose sono i Minchiarieddhi (Maccheroncini), gli Spaghetti col pangrattato e le acciughe (antico piatto “povero” salentino) e la Tria con i ciceri (Ceci)
Famosi gli “sformati” ovvero La Pitta di Patate e la Tajèddha (Tiella di patate, zucchine e cozze)

I secondi

Oltre ai tipici secondi piatti di pesce (grigliato, al forno ecc.) il Salento è patria di specialità particolari.
Stando nel pesce è quasi obbligatorio assaggiare il Purpo in Pignatta o il Polipo alla Gallipolina: due diverse preparazioni che enfatizzano i pregi di questo mollusco. La Fracaja, poi, è un’altra leggenda delle cultura salentina, anche se la sua particolarità non la rende gradevole a tutti.
Ma la tradizione vera verte sulla carne.
La tradizione della carne alla griglia è testimoniata dalle Bracerie che si trovano ovunque.
Soprattutto il maiale è il cardine della cucina “carnivora” del Salento.
Oltre al grigliato troviamo i Pezzetti di Cavallo, la Pignata di carne, i Turcinieddhi (involtini di agnello) e le Municheddhe (Lumache) con le Cozze.

Pasticciotto Leccese - Cibo tipico Salento

I Dolci

Siamo in Italia e siamo al Sud. Le calorie non sono un problema qui!
I Dolci salentini sono una vera chicca e sono tutti legati a stretto giro con il territorio.
Il principe di questo settore è il Pasticciotto, ovvero una piccola cialda di pasta frolla ripieni di crema all’amarena o pasticcera. Se ne annoverano poi mille altri “gusti” arrivati con il tempo.
L’estate è il periodo perfetto per lo spumone, un gelato alla crema, cioccolato o pistacchio con una base di pan di spagna.
Spazio enorme alle paste di mandorla, alla marmellata di castagne e di fichi che qui si trovano in abbondanza, e alle paste fritte tra cui sono famosi i Porceddhuzzi.
E non si dimentichi mai di finire il pasto con un Caffè leccese, l’espresso su ghiaccio con latte di mandorla.

bottiglie di vino tipico del Viaggio di Maturità in Salento

Il Vino del Salento

Il Vostro Viaggio di Maturità in Salento vi vedrà appassionarvi al Vino. La cultura vinicola del Salento e le mille occasioni di assaggio e di promozione di questo prodotto eccezionale non permettono a nessuno di sottrarsi a questa passione. All’interno delle sagre come il Mercatino del Gusto, nelle cantine di Manduria e in ogni bar o ristorante, potrede deliziare il palato con i vini di questa terra magica.
Negramaro, Primitivo primitivo di Manduria, Bombino, Squinzano, Brindisi, Leverano, Nardò, Malvasia. Questi sono solo alcuni dei vitigni e delle Doc che portano il Salento su tutte le tavole del mondo.

Esperienze tipiche in Salento

Oltre alle cene tipiche e alle sagre, il Salento offre altre esperienze intrinseche della cultura e della tradizione locali.

In Primis la danza tipica: la Pizzica! Una notte di balli sfrenati al ritmo dei tamburi è obbligatoria per tutti coloro che scelgono le Vacanze in Salento.
Un’altra tipicità della tradizione sono gli spettacoli di Luminarie. Quest’arte è ancora molto sentita e praticata in Salento e ogni occasione è buona per uno spettacolo incredibile!

La natura e il territorio offrono emozioni uniche. In Salento infatti si ammira la Prima alba d’Italia. Il faro della Palascìa di Otranto è il punto più ad Est d’Italia, pertanto qui l’alba arriva prima

Particolari anche le Cave di Bauxite, nei pressi di Otranto. I colori che si ammirano sono veramente speciali: si va dal Rosso acceso delle rocce, fino al Verde Smeraldo del laghetto. Una vera opera d’arte naturale.

Come arrivare in Salento

Il Salento si raggiunge in ogni modo da tutta Italia.
La scelta del mezzo ideale dipende dal periodo. Se si parte fuori stagione il consiglio cade sull’aereo low cost fino a Bari o Brindisi, dove poi affittare un’auto per girare in lungo e in largo.
Durante la stagione estiva i voli hanno costi proibitivi. Meglio pensare ad un lungo viaggio in auto oppure al Treno che porta fino a Lecce, dove poi è possibile noleggiare, appunto un’auto.

Alcuni consigli e informazioni su come arrivare in Salento.

Il Salento senza auto

Dimenticate di andare in Salento affidandovi a mezzi pubblici! I mezzi sono imbarazzanti e l’organizzazione di essi è pessima! Se si vuole vivere il Salento è necessario un mezzo indipendente, e le distanze da percorrere sono elevate, quindi anche i motorini sono sconsigliati.

Se volete invece un Viaggio di Maturità o una Vacanza per ragazzi minorenni, ma non volete o potete affittare l’auto non vi resta che scegliere i viaggi evento College a Gallipoli – Salento e prenotare!
Zero pensieri, le migliori spiagge, i migliori eventi e i migliori locali. Il tutto con un BUS che vi porta in giro sani e salvi per tutto il tempo!

 

Dove dormire e soggiornare in Salento

  • Zone per famiglie

Per soggiornare con la Famiglia il consiglio cade su uno dei numerosi villaggi della zona di Alimini, dove le strutture sono adatte ai bambini e dotate di animazione e mini club, oltre che del servizio spiaggia.
Se preferite appartamenti, il consiglio è di portarvi verso Ugento, dove le marine sono tranquille, non ci sono troppi giovani e le spiagge in sabbia infinite sono perfette per divertirsi nei lunghi pomeriggi.

  • Zone per adulti

Che siate soli, con amici, o in coppia la sistemazione più bella per un adulto è la Masseria. Vivere una settimana in una antica masseria o, magari, in un annesso trullo, tra spa, natura e serenità è qualcosa di impagabile.

Se invece preferite la vita da città, il consiglio è di vertere su Otranto. Signorile, affascinante e soprattutto ricca di prelibatezze artistiche ma anche turistiche. Zone di lusso si alternano a lidi e locali chic, frequentati da gente giusta!

  • Zone per giovani

La patria dei Giovani, in Salento, è Gallipoli! Qui potrete trovare tutto quello che serve a chiunque di voi stia vivendo un Viaggio di Maturità o un Viaggio universitario.
Discoteche, spiagge, belle ragazze e bar aperti fino a tardi. Una vacanza a tutto tondo.
Il problema: Gallipoli è cara e scarsamente dotata di servizi e parcheggi.
Molti pertanto preferiscono dormire nelle vicine Sannicola, Mancaversa ed Alezio, per essere vicini a tutte le attrazioni, ma spendere poco ed essere tranquilli di notte.

Se non cercate la movida 7/7 allora il consiglio è Porto Cesareo, a 25km da Gallipoli. Qui potrete raggiungere comunque con facilità l’Ibiza d’Italia, soggiornando in un luogo molti vivo, ma non così caotico come, appunto, il centro di Gallipoli.

 

 

 

 

Condividi: